SEMINARIO FORMATIVO: TERRORISMO, CRIMINALITÀ E CONTRABBANDO – GLI AFFARI DEI JIHADISTI TRA MEDIO ORIENTE, AFRICA ED EUROPA - MILANO, 17 LUGLIO 2019

COMUNICATO STAMPA

 

 TERRORISMO, CRIMINALITÀ E CONTRABBANDO

GLI AFFARI DEI JIHADISTI TRA MEDIO ORIENTE, AFRICA ED EUROPA

 SEMINARIO FORMATIVO

 Milano, 17 luglio 2019 (ORE 9:30-13.30)

QUESTO SEMINARIO È RISERVATO ESCLUSIVAMENTE AI GIORNALISTI  

 

La Fondazione ICSA e l’Ordine dei Giornalisti-Lombardia presentano il Seminario formativo dal titolo “Terrorismo, criminalità e contrabbando. Gli affari dei jihadisti tra Medio Oriente, Africa ed Europa”, che si terrà il 17 luglio 2019, dalle ore 9.30 alle ore 13.30 presso l’Università IULM, Aula 146.

 

I contenuti del seminario sono tratti dal Rapporto di ricerca “Terrorismo, criminalità e contrabbando. Gli affari dei jihadisti tra Medio Oriente, Africa ed Europa”, che ha esplorato in profondità l’ipotesi di un nesso tra i ricavi provenienti da diverse tipologie di traffico criminale (contrabbando di petrolio, traffico di armi, migranti e organi, tratta di esseri umani, traffico di stupefacenti e di medicinali, contrabbando di sigarette, traffico di antichità, commerci illeciti sul dark web, riciclaggio e sfruttamento illegale di money transfer e criptovalute digitali, come i bitcoin) ed il finanziamento del terrorismo jihadista nelle sue molteplici forme ed attività[1].

 

Il seminario, rivolto ai soli giornalisti, è gratuito e vedrà la partecipazione dei seguenti relatori:

 

Prof. Andrea Beccaro: “Le trasformazioni del terrorismo ibrido: Isis e le minacce attuali”

Dott. Alessandro Locatelli: “Il terrorismo di matrice jihadista fra traffici di beni e relazioni con organizzazioni criminali”

Dott. Giuseppe Dentice: “Rapporti tra terrorismo islamico autoctono e organizzazioni criminali operanti nei Balcani”

Dott.ssa Elettra Santori: “Modelli e best practice di de-radicalizzazione nei paesi occidentali e non occidentali”

Dott. Giancarlo Capaldo: “ll terrorismo e i suoi riflessi sulla legislazione e sulla cultura costituzionale”

 

 

Al termine del seminario verrà consegnato ai partecipanti il Manuale formativo dal titolo “Terrorismo, criminalità e contrabbando. Gli affari dei jihadisti tra Medio Oriente, Africa ed Europa”, che sintetizza in oltre 200 pagine l’omonimo Rapporto di ricerca pubblicato dalla Fondazione Icsa, e fornisce ai giornalisti e agli operatori dell’informazione uno strumento indispensabile per la comprensione del terrorismo jihadista nei suoi legami con la criminalità organizzata.

 

Giancarlo Capaldo, Magistrato, Consigliere Scientifico ICSA, ha guidato indagini sugli ambianti eversivi di estrema destra ed estrema sinistra. Già procuratore aggiunto presso la Procura della Repubblica, responsabile del pool antiterrorismo e della Direzione Distrettuale Antimafia” ha condotto alcune delle inchieste più importanti degli ultimi decenni: dal caso Orlandi ai crimini contro l’umanità di Pinochet, dalla P3 al recupero della Tavola Doria di Leonardo da Vinci, senza dimenticare le numerose indagini contro la criminalità organizzata laziale.

Andrea Beccaro è assegnista di ricerca presso l’Università del Piemonte Orientale (Vercelli) e docente di Conflitto, Sicurezza e Nation Building presso la Scuola Universitaria Interdipartimentale di Scienze Strategiche di Torino. Autore di numerosi libri e saggi accademici (tra cui il recente “Isis. Storia segreta della milizia islamica più potente e pericolosa del mondo”, 2018), la sua ricerca si focalizza sul dibattito strategico contemporaneo, sulla guerra irregolare e sul terrorismo, con particolare attenzione al tema della sicurezza nella regione del Mediterraneo.

Alessandro Locatelli,  economista geografo, è dottore di ricerca in “Tecnologie Energetiche e Ambientali per lo Sviluppo” (La Sapienza, Roma). Ha collaborato con Università e centri di ricerca nazionali e internazionali. Esperto nell’individuazione e nella definizione di indicatori statistico-demografici per l’analisi economica e territoriale, si è occupato anche di valutazione economico-tecnica di progetti industriali, piani di sviluppo economico, market analysis, analisi territoriale, valutazione delle ricadute economiche e sociali legate alle politiche di sviluppo.

Giuseppe Dentice è dottorando di ricerca all’Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano, e Associate Research Fellow nel programma Mediterraneo e Medio Oriente presso l’Istituto per gli Studi di Politica Internazionale (ISPI). I suoi campi di ricerca sono incentrati sugli studi strategici, di sicurezza e sui temi internazionali riguardanti la regione mediorientale, con particolare riferimento alle dinamiche interne ed esterne di Egitto, Israele, Territori Palestinesi e area Golfo.

Elettra Santori è sociologa, ha curato per la Fondazione ICSA studi e pubblicazioni sulla percezione dell’intelligence presso l’opinione pubblica e sul cyber-bullismo in Rete. Ha co-diretto il Rapporto di ricerca “Terrorismo criminalità e contrabbando. Gli affari dei jihadisti tra Medio Oriente, Africa ed Europa”. Collabora con la rivista Micromega e col sito Micromega-online, pubblicando reportage narrativi, saggi e articoli di critica sociale, con particolare attenzione alle tematiche relative all’estetica del terrorismo jihadista, ai processi di radicalizzazione violenta e di de-radicalizzazione. Vincitrice del Premio Minerva per la Ricerca Sociale nel 2005, ha insegnato dal 2001 al 2007 in università della Capitale e diretto rapporti di ricerca in istituti di studi nazionali.

 

Per info e prenotazioni:

I giornalisti interessati possono fare riferimento alla piattaforma SIGEF.

[1] Il Rapporto rientra nel più ampio progetto ICSA “Fighting Terrorism on the Tobacco Road”, risultato vincitore nel 2016 del primo bando PMI IMPACT, un programma di finanziamento internazionale promosso da Philip Morris International a sostegno di progetti dedicati al contrasto di traffici illegali e crimini correlati a livello globale.

Like it? Share it!

Leave A Response